Home

Chi sono

Collaboratori

Contatti

Attività

Photogallery

Meteo





Gli Amici

Dolce & Salato

Consigli

I Link


l'Album dei Ricordi

RegolamentoPrivacyNewsletter
 
     
week end nel
Parco Naturale Sciliar - Catinaccio
Dolomiti

Forse non tutti lo sanno, ma  fra queste montagne si riuniscono le streghe di tutto il mondo, le quali qui giungono a cavallo delle loro fedeli scope, sorvolando fra grida raccapriccianti e versacci sguaiati  l'Alpe di Siusi, e compiendo evoluzioni incredibili fra le vette dello Sciliar, sulle cui guglie scatenano le  peggiori tempeste e le più violente saette che  gli riesce di creare……

Quando poi giunge la mezzanotte, in cima al Monte Pez, nel punto più alto dello Sciliar, posto proprio alle spalle del Rifugio dove dormiremo, usano organizzare le loro feste e i loro agghiaccianti riti propiziatori. E’ per questo che noi ci guarderemo bene dall’andare in giro di notte e saliremo a questo punto panoramico con la luce del sole. Lo faremo percorrendo bellissimi sentieri nascosti nelle valli più isolate, dove non sembra neanche di essere nelle affollate Dolomiti, e a un passo dalla rinomata Alpe di Siusi. Il lato gastronomico dell’intero week end, non vogliamo neanche descriverlo, perché non basterebbe l’intera pagina. Una sola raccomandazione per questa gita : nessuno osi uscire dal Rifugio Bolzano dopo il calar del sole……. 


Ecco il programma di questi due giorni:


1° giorno.  Da Bagni di Lavina Bianca, si risale la suggestiva Valle Orsara. Fino alla Sella di Cavaccio, dalla quale è già possibile scorgere la nostra meta. Senza raggiungere la Malga Seggiola, si scende nella Valle del Rio Sciliar per risalirla fino alle Stalle di Aica, e, da qui, risalire in direzione del Rifugio CAI Città di Bolzano. Nel pomeriggio, per chi lo desidera, escursione e merenda (!) al Rifugio Alpe di Tires.

Località di partenza - Bagni di Lavina Bianca, Tires (BZ)
(1210 m s.l.m.)
Località di arrivo - Rifugio Città di Bolzano
(2450 m s.l.m.)
Punto più alto - Rifugio Città di Bolzano
(2450 m s.l.m.)
Dislivello in salita - 1350 m
Dislivello in discesa - 110 m
     
Punti di appoggio intermedi - Nessuno
Difficoltà - E
 

2° giorno. Brevissima salita mattutina al Monte Pez (quando le streghe se ne saranno già andate), e quindi discesa verso la Malga Seggiola. Da qui, seguiremo il Rio Sciliar fin sotto il versante Nord della Croda del maglio, che aggireremo per raggiungere, con una breve salita, il Rifugio Cavone. Pranzo e riposo al Rifugio Cavone, e quindi rilassante discesa per pascoli, fino al punto di partenza.

Località di partenza - Rifugio Città di Bolzano
(2450 m s.l.m.)
Località di arrivo - Bagni di Lavina Bianca, Tires (BZ)
(1210 m s.l.m.)
Punto più alto - Rifugio Città di Bolzano
(2450 m s.l.m.)
Dislivello in salita - 250 m
Dislivello in discesa - 1490 m
Tempo di percorrenza - 4.30 ore
Punti di appoggio intermedi - Nessuno
Difficoltà - E
 




ISCRIVITI

Versione Stampabile

Scala delle Difficoltà

Meteo















Nota. Trekking di due giorni ad alto contenuto culinario (personalmente non vedo l'ora). Ciò però non inganni: anche se i tempi di percorrenza e i dislivelli non sono "impossibili" si tratta comunque di un mini-trekking con tutte le carte in regola, per cui si rivolge, come sempre, ad escursionisti che hanno voglia di curiosare in giro, anche a costo di versare qualche goccia di sudore.









Equipaggiamento - Da escursione : Scarpe da trekking.
Sacco lenzuolo (obbligatorio nei rifugi), utile una lampada frontale.
Per qualche altro consiglio guarda qui
Pasti - Cena e Prima colazione presso la struttura indicata per il penottamento. Pranzo al sacco a carico dei partecipanti, da prevedere alla partenza per entrambi i giorni di trekking.



Mezzo di Trasporto - Auto proprie
Sei senza auto ? Contattami
Punti e Orari di Ritrovo - Parcheggio Decathlon di Baranzate, Ore 5.00
    E' possibile concordare punti e orari di ritrovo
differenti :
contattami
     
     
La quota include - Accompagnamento professionale a norma di legge.
La quota non include - Spese di viaggio, pernottamenti, pasti, bevande, extra di ogni genere, e tutto quanto non indicato alla voce "la quota  include"
     
Numero  Partecipanti - Massimo 15, non c'è numero minimo



Per qualsiasi ulteriore chiarimento si rendesse
necessario, non esitare a contattarmi




home - chi sono - collaboratori - attività - photogallery - meteo

montimania.it
di Marco Fiorito - Accompagnatore di media Montagna Regione Lombardia