Home

Chi sono

Collaboratori

Contatti

Attività

Photogallery

Meteo





Gli Amici

Dolce & Salato

Consigli

I Link


l'Album dei Ricordi


Sconto del 20 %
su abbigliamento e attrezzature a tutti i clienti di
Montimania
presso

 
 

Le Attrezzature

Bastoncini Telescopici. Veniamo all’annosa questione bastoncini si, bastoncini no. Siccome è impossibile mettere d’accordo tutti circa l’uso di tale diffusissimo attrezzo, perché ognuno ha dei validissimi argomenti per incentivarne o sconsigliarne l’uso, mi limiterò qui a elencarne i vantaggi e gli svantaggi che ho notato nel mio andare in montagna, esprimendo anche qualche opinione che deve però essere registrata solo come tale. Anche l’elenco dei pregi e dei difetti è conseguenza della mia esperienza e quindi può benissimo essere incompleto. Il vantaggio innegabile dell’uso dei bastoncini è lo scaricare le articolazioni delle gambe da parte del peso che vi graverebbe sopra se non li usassimo; ciò diventa ancora più evidente in discesa, quando le ginocchia sono costrette ad assorbire una grande quantità di urti  tanto maggiore quanto più scendiamo velocemente  e quanto più è pesante il nostro zaino. Altro vantaggio è l’uso delle braccia, che altrimenti resterebbero a penzoloni lungo i nostri fianchi; usando i bastoncini in maniera corretta, utilizziamo in minima parte anche le braccia, il che rende il nostro movimento più armonico e completo.

Il problema meno evidente, e quindi il più subdolo, che l’uso dei bastoncini può darci è che ci abituiamo talmente ad avere quattro zampe, che non appena ce ne tolgono due non siamo più capaci di procedere con altrettanta sicurezza. In secondo luogo, diventano di grande impaccio quando vi siano dei passaggi dove ci necessita usare una o entrambe le mani per appoggiarsi alla roccia o per tenere un corrimano. Come ovviare ? Personalmente uso i bastoncini telescopici, un po’ per tutti i buoni motivi sopra elencati; non mi dimentico però, appena posso e appena essi non mi danno più nessun aiuto, di sollevarli da terra e non utilizzarli per lunghi tratti. A volte li aggancio allo zaino alla partenza, e li restano per l’intera giornata, in quanto il percorso non me ne consiglia l’uso. Così facendo ne sfrutto i vantaggi quando questi effettivamente vi sono, ma non mi abituo al loro uso, tanto da non poterne più fare a meno.

Come procedere con i bastoncini, è un discorso piuttosto lungo, il quale merita di essere visto sul campo, in quanto nella pratica, due parole sono più esaustive di un’intera pagina. Molto meno trattato, ma a volte altrettanto importante, è il come non usarli, ovvero cosa farci nel momento in cui non li sto usando. Se prevedo di non usarli più per lunghi tratti, la cosa migliore è attaccarli allo zaino, avendo cura che questi siano sempre paralleli allo stesso; se con le punte in su o in giù non ha grande importanza perché queste possono essere d’impiccio in entrambi i modi a seconda del percorso e perché il fulmine trova lo stesso le punte. Quando invece non li uso per un breve tratto, e li tengo in mano, è bene stare attenti a non conficcarne le punte negli occhi di chi ci segue (Foto a sinistra), e l’unico modo per esserne certi è avere sempre l’esatta percezione di dove queste si trovano, ovvero tenerle sempre davanti a noi (Foto a destra).

          

E adesso che ho capito, almeno un poco, come usarli e voglio comprarmeli, come mi muovo ? Il mio consiglio è di cominciare con dei bastoncini economici, almeno se non ho la certezza che mi saranno utili, tenendo però ben presente che difficilmente una cosa economica avrà una grande durata. Se invece voglio rivolgermi da subito ad un buon prodotto, personalmente prediligo i bastoni con la chiusura a scatto (meglio conosciuta come flick lock) piuttosto che quella a vite. E’ vero, sono più brutti, più pesanti (oggi però ce ne sono anche di molto leggeri) e ogni tanto bisogna registragli la vite, tuttavia da quando uso quelli non mi è più capitato che si bloccassero, che il dispositivo di chiusura si perdesse all’interno del tubo o che altri contrattempi me ne facessero maledire l’acquisto. Un’ultima annotazione, anche se può apparire ovvia: più sono corti, una volta chiusi, e meno ci daranno fastidio quando non li usiamo.

             

Con questi ho avuto un sacco di guai......               che con questi altri ho risolto.....


 

Per ogni dubbio, perplessità o consiglio, ti invito come sempre a contattarmi.

Lo Zaino

L'Alimentazione

L'Abbigliamento                                                     
















 

Qualche piccola modifica e
qualche aggiunta all'equipaggiamento
si rendono necessarie
sia in caso di

Trekking di più giorni

sia in caso di

Escursione Invernale




home - chi sono - collaboratori - attività - photogallery - meteo

montimania.it
di Marco Fiorito - Accompagnatore di media Montagna Regione Lombardia